Servizio fotografico Boudoir2018-08-10T15:56:56+00:00

Spogliati

Lo so ho scelto una parola forte, ma adoro le parole che sanno smuovere, che nella mia testa sono un’esplosione di carica energetica. Avrai capito che non amo le parole soft e coccolose.

Ho scelto questa parola anche per il suo significato: spogliarsi degli indumenti, privarsi di qualcosa o qualcuno, liberarsi di un modo di essere o di pensare, esaminare qualcosa.

Spogliarsi fisicamente può risultare difficile o anche semplice, ma sicuramente spogliarsi mentalmente richiede un grande lavoro su se stessi.

Per questo ho deciso di seguire due strade per me importanti, che possono aiutarti nello spogliarti e iniziare un percorso nuovo di consapevolezza di te.

  • Può spogliarti dell’immagine che hai di te e riscoprirti attraverso i percorsi “Foto Spogliarsi”
  • Puoi spogliarti fisicamente per vederti per la prima volta attraverso il Ritratto Boudoir

Foto Spogliarsi

Spesso in foto non ti riconosci, non ti guardi allo specchio, eviti di apparire anche nelle foto di famiglia e rifuggi qualsiasi obiettivo, non ti senti bene nel tuo corpo, hai una bassa autostima, ma dopo tutto senti che vuoi portare un cambiamento nella tua vita.

Non ti prometto miracoli e non sono nemmeno una psicologa, ma con quest’ultima organizzo percorsi di fotografia terapeutica per le donne che vogliono lavorare sull’immagine sé, per distruggerla e ricrearla.

Ciascuno di noi, a partire dall’infanzia, si costruisce un’immagine interna di sé, che continuamente viene rimodellata a seconda degli eventi di vita in cui ci imbattiamo. A volte quest’immagine diventa una rigida maschera che imprigiona le nostre potenzialità ed è allora necessario liberarsene.

Se anche tu vuoi fare un percorso Foto Spogliarsi, puoi contattarmi o iscriverti alla mia newsletter per rimanere aggiornata sulle iniziative.

Ritratto Boudoir

Un ritratto di Boudoir è un percorso femminile di autostima, fiducia in se stessa, di amore per il proprio corpo, di riscoperta della propria femminilità.

Perché in questa epoca frenetica, tra impegni, lavoro e famiglia, spesso ti perdi e ti dimentichi di te stessa.
Trovare un attivo per fermare il tempo e dedicarti a te, sentirti per un giorno principessa e vederti dall’esterno ti aiuta a ritrovarti a scoprire il tuo potenziale che spesso da sola non riesci a vedere.

Camilla è una ragazza giovane e un po’ timida, decide di provare l’esperienza di un ritratto intimo e personale come una sfida con se stessa. Fin da subito si rivela imbarazzata e impacciata, ma l’atmosfera intima tra donne, la musica di sottofondo, le chiacchiere durante il trucco, la fanno rilassare. Alla fine del set fotografico, con il sorriso e la gioia confessa di essersi divertita come non immaginava.

Katia, 50 anni e non portarli, la prima volta che ci siamo viste la sua preoccupazione non era il fatto di “spogliarsi”, ma se aveva l’età per farsi fotografare in intimo. Abbiamo preso un lungo caffè dove abbiamo parlato di vite vissute, ma soprattutto del fatto che non c’è un età per riscoprirsi e sentirsi ancora belle e femminili. Davanti all’obiettivo è stata una scoperta, la bellissima relazione di fiducia che abbiamo instaurato al nostro primo incontro, ha permesso a Katia di riscoprire il proprio corpo dimenticato sotto le abitudini della vita.

Testimonianze

Nonostante il disagio iniziale sono riuscita a divertirmi tanto. Per me è stata un po’ una sfida e essermi trovata con persone che sono riuscite a mettermi a mio agio mi ha aiutata sicuramente parecchio, quindi grazie ancora! Per quanto riguarda le foto mi sono piaciute molto! In alcune ho pensato “ma sono davvero io?”

Ti ringrazio davvero tanto per l’esperienza che mi hai fatto vivere, perché sentirsi una principessa per un giorno è davvero una bella sensazione che ti rimane nei giorni seguenti e ti fa capire che ognuna di noi ha un gran valore. Sei una gran professionista ed il tuo lavoro trasmette passione ed entusiasmo!

Sharon riesce a farti sentire a tuo agio e a capire “che tipo sei”.
Brava lei, bravi i truccatori e le foto bellissime!

La bellezza è negli occhi di chi guarda” un grazie speciale a Sharon che ha realizzato uno splendido servizio boudoir nella vasca con me protagonista: è stata un’esperienza divertente ed anche un po’ “spirituale” perché ho tirato fuori la femme fatale che è in me (sepolta dalle felpe di solito…). Una professionista seria ma non seriosa, che ti accoglie, ti mette a tuo agio e fa sparire qualsiasi imbarazzo!

Se anche tu vuoi vivere un momento unico e dedicato solo a te, lasciami la tua mail e numero di telefono, in modo che possiamo fissare un incontro conoscitivo, dove possiamo chiacchierare senza impegno.

Il tuo nome

La tua email

Il tuo numero

Il tuo messaggio

Autorizzo il trattamento dei mie dati per ricevere una risposta. Qui trovi l'informativa sulla privacy.

Vuoi saperne di più sul Boudoir

Di cosa si tratta, come funziona e tutte le tematiche ad essa collegate? Leggi alcuni articoli che ho scritto nella sezione Boudoir del blog